Fare strategia significa definire gli obiettivi ed elaborare i piani operativi necessari

L’oggetto è l’impresa, intesa come organizzazione avente finalità di carattere economico, governata da una coalizione di portatori di interesse che ne definisce, attraverso un processo di confronto dialettico, gli obiettivi.

Il contesto di riferimento è un mercato concorrenziale, all’interno del quale l’impresa compete con altre aziende nell’offerta di prodotti e servizi alla potenziale clientela.

Gli strumenti attraverso i quali l’impresa compete sono rappresentati dalla dotazione di risorse e competenze di cui essa dispone e attraverso le quali attua e concretizza la propria “proposta di valore” alla clientela.

La strategia emerge dunque come sintesi tra le opportunità che l’impresa identifica nel mercato obiettivo e le risorse e le competenze attraverso le quali essa cerca di cogliere queste opportunità. La strategia competitiva rappresenta pertanto il modo d’azione attraverso il quale l’impresa tende ad acquisire un vantaggio nei confronti della concorrenza.

Il raggiungimento del vantaggio competitivo è la condizione preliminare per il perseguimento degli obiettivi di medio-lungo termine che la coalizione di stakeholder ha identificato come prioritari.